Logo salute24

Dalle zanzare all’emicrania: la citronella scaccia via anche il mal di testa

Non scaccia solo le zanzare, ma anche il mal di testa e l`emicrania: la pianta del limone, grazie alla sua capacità di fluidificare il sangue e di rilasciare serotonina, potrebbe rappresentare una valida alternativa all`aspirina. È quanto emerge dallo studio pubblicato su Evidence-based Complementary and Alternative Medicine dai ricercatori della Griffith University di Brisbane, in Australia.
La ricerca, durata 5 anni, ha dimostrato che l`eugenolo, un estratto della pianta di limone Cymbopogon, comunemente nota come citronella, è in grado di contrastare emicrania e mal di testa. Gli studiosi hanno infatti constatato che il principio attivo, come l`aspirina, riesce a riportare alla normalità due alterazioni fisiologiche che provocano il mal di testa: la modifica del livello di serotonina - l`ormone che regola l`umore, l`appetito, il sonno, la contrazione muscolare e alcune funzioni cognitive tra cui la memoria e l`apprendimento - e l`alterazione del funzionamento delle piastrine nel sangue - che, in alcuni casi, possono aggregarsi più del dovuto, rendendo il sangue meno fluido fino a formare dei coaguli. Sono necessari ulteriori studi, spiegano i ricercatori, ma la citronella ha buone possibilità di diventare anche un alleato naturale anti-ictus.
"Lo studio ha dimostrato che l`eugenolo mostra caratteristiche simili all`aspirina - spiega Darren Grice, ricercatore della Griffith University -. La medicina naturale ha degli enormi potenziali per curare i problemi di salute, ed è una risorsa infinita per le scoperte scientifiche".

di nadia comerci
Pubblicato il 22/03/2010