Logo salute24

Infarto, rischio maggiore se la pressione sale

Non solo fumo, obesità e alti valori di colesterolo: la pressione alta, anche se di poco, soprattutto negli uomini, è un fattore di rischio indipendente per quanto riguarda i problemi cardiovascolari.
L`incidenza di infarto aumenterebbe infatti nei pazienti in proporzione all`aumento dei valori della pressione arteriosa, e non soltanto in presenza di una diagnosi di ipertensione vera e propria: la scoperta arriva direttamente dal Giappone, dove un team di medici ha analizzato diverse ricerche condotte su un campione di 5494 individui tra i 30 e i 79 anni.
Per tenere sotto controllo la pressione arteriosa e cercare di raggiungere i valori ottimali (la massima a 120 e la minima a 80) i medici consigliano di eliminare il consumo di alcol e tabacco, ridurre il sale e i grassi animali, limitare le condizioni di stress, e seguire una dieta ricca di potassio e magnesio.
<!-- @page { size: 21cm 29.7cm; margin: 2cm } P { margin-bottom: 0.21cm } -->

di
Pubblicato il 25/09/2008