Logo salute24

Adolescenti: se sono più felici sono più in salute

Più che "mens sana in corpore sano" sarebbe meglio dire, parafrasando il proverbio latino, "mens positiva in corpore sano". Il discorso vale, secondo uno studio recentemente pubblicato sulla rivista Applied Research in Quality of Life, soprattutto per gli adolescenti: la ricerca mette infatti in evidenza che tanto più i ragazzi si sentono bene con se stessi, tanto più risultano sani fisicamente. Lo studio, condotto da Emily Shaffer-Hudkins e colleghi della University of South Florida negli Stati Uniti, è il primo ad analizzare gli stati d`animo - sia positivi che negativi - in relazione alla salute fisica.
I giovani più felici sarebbero quindi anche i più sani. I ricercatori hanno analizzato un campione di 401 studenti tra i 6 e gli 8 anni di una scuola degli Stati Uniti: i bambini sono stati intervistati sugli stati d`animo percepiti - positivi (sentirsi soddisfatti per la propria vita, sentirsi eccitati, forti, e circondati da affetto) e negativi (sentirsi soli, colpevoli e tristi) - e sugli eventuali sentimenti di aggressività, ansia e depressione (tutti eventuali indicatori di psicopatologia).
La percezione di una buona salute fisica è risultata fortemente legata alla soddisfazione della propria vita e al sentirsi circondati da affetto. I ragazzi più ansiosi, depressi e soli hanno invece affermato di sentirsi meno sani fisicamente. Più in particolare, sul reale benessere fisico gli indicatori di salute mentale positivi hanno dimostrato di essere realmente influenti: l`essere circondati da affetto, in particolare, è stato rilevato come il principale fattore predittivo di salute.
"I risultati di questo studio - concludono gli autori - sottolineano l`importanza dei sentimenti positivi nei giovani come indicatori di benessere soggettivo, che a sua volta è un fattore predittivo di buona salute".

di Miriam Cesta
Pubblicato il 13/08/2010