Logo salute24

Diagnosi precoci grazie all’Rna

All’orizzonte un nuovo modo per diagnosticare il cancro e altre patologie: secondo uno studio cinese, infatti, un semplice esame del sangue poco invasivo e di routine permetterebbe di individuare tramite i microRNA i marcatori molecolari di alcune patologie.
I microRNA, chiamati anche miRNA, sono piccole molecole di RNA che hanno la funzione di regolare la sintesi proteica effettuata dall’RNA messaggero (mRNA). Già alcune ricerche precedenti avevano dimostrato che i miRNA nelle piante venivano utilizzati per inibire la traduzione, impedendo la sintesi di una particolare proteina, o servivano addirittura a distruggere chimicamente l’RNA virale. Queste scoperte avevano già avuto un fortissimo impatto sulla comunità scientifica, creando nuovi campi d`indagine sull`espressione genica.
Le nuove ricerche aprono però le frontiere nel campo della diagnosi. Sono stati individuati con precisione i microRNA presenti nel plasma e nel sangue di volontari cinesi sani e si è poi passati a osservare le possibili differenze con soggetti malati di diabete, di cancro ai polmoni e di cancro del colon retto. Da queste analisi sono emersi profili di espressione di microRNA diversi a seconda delle patologie, suggerendo che l’analisi dei microRNA potrebbe quindi fare da codice identificativo, costituendo una sorta di impronta digitale della patologia.
Il prossimo passo adesso è in laboratorio. Se tramite i miRNA, infatti, si riuscirà a scovare una correlazione molto stringente tra i marcatori molecolari identificati e certe patologie, questo strumento consentirebbe di fare diagnosi molto precoci e di individuare con largo anticipo i soggetti predisposti a determinate malattie.

di
Pubblicato il 30/09/2008