Logo salute24
23-07-2019

Stress, il ruolo della dopamina


La dopamina potrebbe svolgere una funzione chiave nella risposta allo stress. Un gruppo di ricercatori della Louisiana State University (Stati Uniti) ha osservato il coinvolgimento di questo neurotrasmettitore in un modello animale (dei passeri domestici) ma i risultati dello studio potrebbero servire per mettere a punto dei trattamenti per i disturbi correlati allo stress e per la loro prevenzione.

La dopamina è un neurotrasmettitore cerebrale importante per l’apprendimento e la memoria ma – a quanto emerge dallo studio di Christine Lattin e colleghi – lo sarebbe anche per la risposta all’esposizione cronica a fattori di stress. Tra questi, rimanendo nel mondo animale, ci sono l’attività predatoria, la distruzione dell’habitat, gli eventi climatici estremi.

Gli autori dello studio, pubblicato su Nature's Scientific Reports, hanno utilizzato una tecnica diagnostica che si usa in medicina: “Per la prima volta la tomografia a emissione di positroni (PET) è stata usata per quantificare i recettori della dopamina nel cervello di animali selvatici”, spiega Lattin. Sono state osservate poi le variazioni della massa corporea degli uccelli, quelle dei livelli ormonali e le loro reazioni alla cattività nel corso di quattro settimane grazie a delle videocamere.

Si è visto che in condizioni di cattività diminuiva uno dei recettori della dopamina. Ciò significa – spiegano i ricercatori – che gli uccelli erano verosimilmente diventati nel tempo meno resistenti allo stress. Maggiore era la riduzione di questo recettore e più gli uccelli esibivano dei comportamenti correlati all’ansia come arruffare le piume. I ricercatori hanno rilevato, infine, anche una riduzione della massa corporea degli animali.