Logo salute24

Asma, eczema e febbre da fieno, individuati i geni responsabili

Il profilo genetico di asma, eczema e febbre da fieno è più chiaro e completo con la scoperta di 41 nuovi geni associati a queste tre patologie molto comuni in tutto il mondo. Tra le variazioni genetiche individuate diverse sono in comune tra l’asma e le altre due malattie mentre alcune connotano in particolare una singola patologia. Sono i risultati di un ampio studio condotto dalla Uppsala University (Svezia) e pubblicato su Human Molecular Genetics. Il lavoro potrà avere, nelle intenzioni dei suoi autori, delle implicazioni nella sperimentazione farmacologica: “I risultati di questo studio ci aiuteranno a incrementare la comprensione del motivo per il quale alcuni individui hanno un maggior rischio di sviluppare asma e allergia, e speriamo che possano essere utilizzati sia nella pratica clinica che nella ricerca sui farmaci”, aggiunge Weronica Ek, l’autrice principale dello studio.

Asma e allergie

La febbre da fieno, o rinite allergica, l’asma e l’eczema sono tre patologie non molto lontane tra loro. Sono patologie infiammatorie in cui c’è una reazione del sistema immunitario all’esposizione ad allergeni, le sostanze che scatenano questa risposta e che provocano poi la comparsa di sintomi. L’asma è una malattia infiammatoria cronica che interessa le vie aeree ed è caratterizzata da tosse, difficoltà a respirare, respiro sibilante e spesso coesiste con la rinite allergica, che invece coinvolge occhi e sistema respiratorio con starnuti, naso che cola e appunto congiuntivite. La pelle è invece l’organo interessato dai sintomi dell’eczema, con prurito, arrossamento ed eruzioni cutanee.

Spesso, una volta ricevuta la diagnosi di una di queste tre patologie, negli anni si sviluppano anche le altre due. Per tutte il rischio è influenzato da diversi fattori. Certamente dall’ambiente e dallo stile di vita ma anche dalla predisposizione genetica. Questi aspetti sono stati approfonditi dai ricercatori dell’università svedese. Il team ha localizzato 141 geni che possono spiegare il rischio genetico che sta dietro ad asma, eczema e febbre da fieno; 41 di questi geni identificati non erano stati associati al rischio elevato di tali patologie.

Geni in comune

Per arrivare a questo risultato sono stati analizzati i dati di 350 mila soggetti ‘censiti’ nella Britain's UK Biobank. Sono state scandagliate milioni di regioni genetiche per i loro possibili effetti sul rischio di asma, rinite ed eczema e i nuovi 41 geni scoperti sono stati testati in un gruppo indipendente di 110 mila soggetti, clienti di una società privata americana che si occupa di genetica. Questi individui avevano inviato alla società un campione della loro saliva per ricevere informazioni sulla eventuale presenza di tratti genetici ereditati che potessero aumentare il rischio di insorgenza di diverse patologie. E i test hanno verificato che la maggior parte di queste varianti avevano un effetto sul rischio individuale di asma, eczema e rinite.

Una gran parte del corredo genetico osservato è condiviso dalle tre patologie. I dati inoltre – fanno sapere i ricercatori – indicano che il maggior rischio di soffrire di allergia dopo la diagnosi di asma, o quando sia stato individuato un rischio aumentato di questa patologia, sembra essere in larga parte riconducibile a fattori genetici. Lo studio è stato anche in grado di identificare diversi geni che potenziano il rischio di una malattia in relazione alle altre, cosa che suggerisce l’esistenza di effetti specifici per ogni singola patologia.

Per la gestione di queste patologie, oltre all’importanza di puntare l’attenzione su ambiente e stile di vita, è fondamentale, secondo il team di ricerca, approfondire gli aspetti legati alla predisposizione genetica per poter mettere a punto dei farmaci che si adattino ai rischi genetici individuali dei pazienti.

 

 

Foto: © Sergey Nivens - Fotolia.com

 

di redazione
Pubblicato il 12/08/2019

potrebbe interessarti anche: