Logo salute24
06-09-2019

Fumare peggiora la qualità del sonno


Chi fuma dorme peggio, anche se quella che si tiene fra le mani è una sigaretta elettronica. Se la correlazione tra il fumo ‘tradizionale’ e le difficoltà a dormire sono ormai note, quella con le e-cig è un aspetto ancora non approfondito. Se ne sono occupati dei ricercatori della Oklahoma State University di Stillwater (Stati Uniti) in uno studio pubblicato su Journal of Sleep research. Tra i ragazzi del college coinvolti nella ricerca si è visto che fumare qualsiasi tipo di sigaretta si accompagnava all’insonnia: “Dal momento che abbiamo visto che perfino l’uso saltuario della sigaretta elettronica si associava a un sonno disturbato, anche questo elemento può essere un target utile per la prevenzione e gli interventi” relativi al sonno, sottolinea uno degli autori dello studio, Emma I. Brett.

Dormire a sufficienza è una delle abitudini che rendono salutare uno stile di vita. È chiaro che i disturbi del sonno fanno male alla salute nel lungo periodo: aumenta il rischio cardiovascolare, vengono pregiudicate la funzione immunitaria e il metabolismo. La relazione con il fumo di sigaretta è salda: la nicotina è il meccanismo attraverso il quale il fumo impatta negativamente sul sonno. Questa sostanza è infatti uno stimolante: chi fuma ci mette di più per addormentarsi e tende a svegliarsi più spesso di notte. Anche l’uso delle sigarette elettroniche potrebbe essere correlato a questo.

I ricercatori hanno voluto verificare la relazione con 1664 studenti. Di questi il 29% ha riferito di aver fumato o di essere fumatore e il 41% di aver usato o di usare attualmente la sigaretta elettronica.

In media, fra tutti i gruppi di ragazzi, sono state riscontrate delle difficoltà a dormire tuttavia, così come i fumatori ‘tradizionali’, chi svapava aveva un sonno peggiore di chi non fumava. E inoltre fra questi era maggiore l’uso di farmaci per dormire rispetto a chi fumava. L’insonnia caratterizzava lo stile di vita anche degli studenti che facevano uso occasionale di sigarette elettroniche. Pertanto – concludono i ricercatori – deve essere oggetto di attenzione anche il ruolo delle sigarette elettroniche nella salute del sonno.