Logo salute24

Depressione post-partum, il rischio aumenta con il figlio maschio

Speriamo che sia femmina. Dal film alla realtà il passo è breve. Secondo uno studio pubblicato sull`ultimo numero della rivista Journal of Clinical Nursing la nascita di un maschietto innalzerebbe il rischio didepressione post-partum. Soprattutto se nel passato della neo-mamma c`è stato un rapporto conflittuale con un uomo, papà o compagno che fosse. In questi casi, l`arrivo di un figlio maschio può rappresentare una fonte di ansia e di riemersione di problemi non risolti.
Una cosa è certa, i risultati della ricerca non possono essere estesi a tutti. Prima di tutto ci sono le condizioni culturali. Le donne francesi, a cui si riferiscono i dati analizzati, sono per cultura e per condizioni socio-economiche molto diverse dalla donne cinesi o indiane. Comunità e fattori culturali giocano un ruolo fondamentale nell`insorgere di una depressione. E che questa sia correlata al sesso maschile del nascituro, come sostengono i ricercatori, non trova, ad esempio, conforto in Cina e nelle regioni meno ricche del pianeta dove le donne affrontano psicologicamente peggio la nascita di una femminuccia. Diversamente in occidente non vi sono pressioni sociali tali da generare una preferenza per il sesso del nascituro.

di
Pubblicato il 14/07/2008

potrebbe interessarti anche: